home pagebiologia marinaclassificazione degli organismii vertebrati-l'ambiente marinonodi e non solofotosubpesci mar Rossopesci mare Mediterraneole immersioni

 

 

pesci del mar Mediterraneo

 

 

 
acciuga

Nome comune: Calamaro

Nome scientifico: Architeuthis


Famiglia:
Architeuthidae

 

calamaro1

 

Il Calamaro è un Mollusco con corpo fusiforme e allungato. Il mantello cilindrico contiene gran parte degli organi interni e nella parte apicale porta due pinne unite a formare un rombo ad angoli smussati. All'interno del mantello, c'è una conchiglia cornea (calamo, piuma o gladio) a forma di lancia.La testa presenta lateralmente due occhi coperti da membrana cornea, al centro dei quali è situato un organo di senso, presumibilmente olfattorio o tattile. Al centro, è situata la bocca, da dove partono otto braccia corte e non retrattili (due file di ventose) e due tentacoli più lunghi con estremità clavata (4 file di ventose, di cui le 2 centrali più grandi). Nei maschi, una delle braccia ha le ventose modificate in papille e viene utilizzata come organo copulatorio. Sul dorso del mantello sono presenti cromatofori (speciali cellule per la variazione di colorazione), che vengono utilizzati per la trasmissione di segnali comportamentali (lotta tra maschi, corteggiamento, ecc.).La colorazione è variabile, con diverse sfumature, che vanno dal rossiccio-rosato al bruno. La specie vive dai due (femmine) ai tre anni (maschi). Nel Mediterraneo, la lunghezza massima raggiungibile è di 30-50 cm; comuni sono individui di 15-25 cm..

 

 

anguilla
aragosta
astice
barracuda
branzino
calamaro
castagnola
cefalo
cernia bruna
corvina
dentice
donzella
gambero
granceola
grongo
mormora
murena
musdea
occhiata
orata
palamita
pesce luna
pesce spada
polpo
rana pescatrice
ricciola
salpa
sarago
tonno